Civico102 il magazine on line del condominio

Condòmini Archivi - Civico102
Piattaforma condominio102 smart conforme a quanto previsto dal nuovo Decreto Legislativo n°73 del 14/07/2020

ecobonus110_cedasc102-1280x559.jpg

2min66

04/08/2020

Nelle prime interpretazioni del Superbonus, uno dei nodi più difficili da sciogliere era quello del “Cosa si intende per Asseverazione?”. Finalmente il nodo è stato sciolto e i modelli sono stati allegati alla bozza del Dm del Mise.

Come riporta oggi 4 Luglio Il Sole 24 ore, nel Quotidiano del Sole 24 ore Condominio, il paragrafo 12 dell’allegato A del decreto afferma che, per confermare il miglioramento di due classi energetiche, sono necessari gli attestati di prestazione energetica Ape, pre e post intervento e utilizzabili solo per la detrazione del 110%. Tali attestati, “se redatti per edifici con più unità immobiliari”, si chiamano “Convenzionali” e devono considerare l’edificio nella sua interezza.

Cos’è l’Asseverazione? È la dichiarazione sottoscritta dal tecnico abilitato con la quale si attesta che gli interventi di riqualificazione energetica che godono della detrazione del 110% sono rispondenti a quanto previsto dal Decreto Requisiti Ecobonus.

I modelli di asseverazione previsti dal Decreto sono 2:

Una che riguarda lo stato di avanzamento lavori, quindi la conformità delle opere realizzate rispetto al progetto, che viene redatta dal direttore dei lavori.
L’altra riguarda la fine dei lavori ma anche, in fase di avanzamento lavori, ogni fattura emessa dal fornitore che genera un credito d’imposta. L’ Asseverazione deve essere redatta online da un Tecnico Abilitato all’interno del portale Enea dedicato .

Tutti i dati inseriti nell’asseverazione saranno oggetto di controlli automatizzati da parte del portale Enea che, ogni due mesi trasmetterà i risultati dei controlli al Mise.

Fonte: Quotidiano del Sole 24 ore


Direttiva-UE-20182002_new_d-1280x553.jpg

3min122

24/07/2020

Le novità sul mondo del condominio: Decreto legislativo 14 luglio 2020 n°73 (Direttiva 2018/2002)

La normativa sulla contabilizzazione del calore 102/2014 è stata modificata con il recentissimo Decreto Legislativo 14 luglio 2020 n°73, pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed in vigore a partire dal 29 luglio. Nello specifico sono state introdotte 3 novità che riguardano il mondo della contabilizzazione dei consumi in condominio e che Condominio102 smaart già soddisfa pienamente. Vediamo quali sono.

 

QUALI SONO LE NOVITÁ?

  1. Importante novità riguarda la Ripartizione delle spese in quanto si elimina il riferimento alla norma Uni 10200 che stabiliva i principi di un’equa ripartizione dei consumi energetici dovuti all’acqua calda sanitaria e alla climatizzazione; il nuovo decreto propone un criterio basato sull’attribuzione ai consumi volontari di almeno il 50% delle spese relative al consumo energetico per la climatizzazione e la produzione di acqua calda per l’uso domestico. La parte restante (corrispondente ad un massimo del 50% delle spese energetiche) sarà ripartita in base ad un parametro, come ad esempio i millesimi, i metri quadrati o i metri cubi. Questo parametro sarà suggerito dall’Enea sulla base di alcuni criteri che influiscono sulla prestazione energetica dell’edifico, come, per esempio, l’anno di costruzione dell’edificio.

 

  1. Un’altra novità riguarda la Fatturazione dei consumi che l’amministratore di condominio dovrà fornire al condomine ogni 2 mesi e che dovranno corrispondere al consumo effettivo o alle letture del contabilizzatore.

 

  1. Quest’ultima non è una novità ma ci teniamo a sottolinearla: tutti i contatori, sottocontatori e sistemi di contabilizzazione installati dopo il 25 ottobre 2020, dovranno essere leggibili da remoto e, a partire dal 1 gennaio 2027, tutti gli strumenti usati dai sistemi di contabilizzazione per la misurazione dell’energia dovranno essere dotati di dispositivi che ne consentono la telelettura.

 

Condominio102 smart, con il suo sistema di Misurazione e Contabilizzazione dei consumi, è in grado di soddisfare tutti i tre punti precedenti con risultati chiari e precisi che non lasciano spazio ad errori.

Se vuoi avere una consulenza da uno dei nostri tecnici e scoprire di più sul sistema di contabilizzazione dei consumi energetici Condominio102 smart contattaci inviandoci un’email a info@condominio102.it oppure telefonando allo 051 6139102

VISITA IL NOSTRO SITO CONDOMINIO102 SMART


sonda_klima102_dic19.jpg

2min54

13/07/2020

Klima102 e il Superbonus

Sonda di temperatura esterna

La sonda di temperatura esterna viene sfruttata dal nostro sistema di termoregolazione Klima102 per effettuare una regolazione climatica: in pratica Klima102 fa lavorare l’impianto di riscaldamento/raffrescamento in maniera intelligente, in modo da fornire solamente l’energia necessaria a bilanciare le dispersioni termiche.

 

COME FUNZIONA?

Essendo le condizioni climatiche variabili nell’arco della giornata e, inoltre, differenti da una località all’altra, sfruttando le curve climatiche preimpostate e i valori riportati dalla sonda di temperatura esterna, Klima102 riesce a valutare la potenza termica (temperatura di mandata) da fornire all’impianto in modo da compensare la dispersione di calore e mantenere una temperatura costante in casa.

 

Inoltre, dopo un primo periodo di apprendimento per la scelta della curva climatica più adatta alle condizioni ambientali in cui si trova il sistema, Klima102 eseguirà una valutazione continua per autoregolare la curva in base alle variazioni delle condizioni climatiche, sia invernali che estive.

 

VANTAGGI

Attraverso questo sistema, puoi raggiungere obiettivi importanti:

  • Riscaldamento e raffrescamento automatico
  • Comfort abitativo
  • Riduzione degli sprechi di energia
  • Risparmio in bolletta
  • Rendere la tua casa energicamente più efficiente.

 

Per avere maggiori informazioni sui prodotti Klima102 visita il sito cliccando QUI


klima102_soggiorno-1280x348.jpg

6min56

06/07/2020

Klima102 e il Superbonus

Sembra ormai confermato che la detrazione del 110% si applica anche a tutti gli interventi di efficientamento energetico che vengono eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi trainanti. Per poter accedere alla detrazione, gli interventi devono assicurare, nel loro complesso, il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio o, se questo non dovesse essere possibile, il conseguimento della classe energetica più alta.

Tale disposizione, tuttavia, non si applica agli interventi effettuati dalle persone fisiche, al di fuori di attività di impresa, arti e professioni, su edifici unifamiliari diversi da quello adibito ad abitazione principale.

Klima102 è il prodotto adatto a questa soluzione prevista dal Superbonus; contribuisce a rendere l’edificio energicamente più efficiente e garantisce un comfort abitativo che ti permetterà di vivere meglio, risparmiando.

 

Cos’è Klima102?

Si tratta di sistema di termoregolazione pensato sia per sistemi di Riscaldamento a Impianto Radiante sia per sistemi di Riscaldamento con Radiatori. Le caratteristiche principali sono:

  • Display WiFi intelligente sempre connesso al cloud e disponibile da remoto tramite l’App mobile Klima102.
  • Monitoraggio temperatura stanza per stanza con programmazione giornaliera personalizzata (3 livelli di comfort differenti).
  • Semplice da installare e configurare.

SISTEMI DI RISCALDAMENTO A IMPIANTO RADIANTE

Klima102 offre un Sistema di Termoregolazione intelligente per sistemi di riscaldamento Radianti. Consente di gestire con un’unica interfaccia utente tutti gli aspetti del comfort abitativo (fino ad un massimo di 32 stanze), dal riscaldamento alla climatizzazione estiva, gestendo anche il ricambio aria e il controllo dell’umidità.

Klima Control (l’unità che consente di controllare l’impianto) fornisce algoritmi avanzati per la regolazione .

Il kit Klima102 per impianti di riscaldamento radiante comprende:

  • Klima Control: il display touch che consente il controllo ed il monitoraggio dei vari dispositivi che fanno parte del sistema; il dispositivo consente inoltre di collegare l’impianto al cloud rendendolo così disponibile quando sei fuori casa.
  • Klima Sens: una o più sonde di temperatura (o combinate temperatura/umidità), per poter misurare gli effetti del riscaldamento nelle varie stanze
  • Klima Sens Ext: la sonda di temperatura esterna (opzionale) che consente di migliorare le performance dell’impianto.
  • Klima Rad: il componente che si posiziona all’interno del collettore di derivazione e che controlla le testine dell’impianto di riscaldamento a pavimento.
  • Klima Air: il componente (opzionale) che consente di controllare i dispositivi di ventilazione forzata e ricircolo dell’aria.

SISTEMI DI RISCALDAMENTO CON RADIATORI

Klima102 offre anche un Sistema di Termoregolazione intelligente per sistemi di riscaldamento dotati di Valvole Termostatiche (TRV); anche in questo caso il sistema consente la gestione del comfort fino ad un massimo di 32 stanze. Anche in questa configurazione l’unità di controllo Klima Control consente di gestire e controllare il proprio impianto: è facilmente configurabile grazie all’interfaccia grafica user friendly ed è controllabile da remoto tramite smartphone (APP dedicata).

Il kit comprende:

  • Klima Control: il display touch che consente il controllo ed il monitoraggio dei vari dispositivi che fanno parte del sistema; il dispositivo consente inoltre di collegare l’impianto al cloud rendendolo così disponibile quando sei fuori casa.
  • Klima Termo: una o più valvole termostatiche da applicare ai propri radiatori per poter controllarne la temperatura
  • Klima Extender: un ripetitore di segnale (opzionale) che consente di aumentare la portata di Klima Control nel caso di abitazioni con superfici molto elevate o su più piani.
  • Klima Act (Attuatore di controllo wifi)
  • Klima Sens: una o più sonde di temperatura per misurare l’effetto del riscaldamento nelle varie stanze.

Per scoprire le caratteristiche di ogni prodotto vai sul sito www.klima102 dove puoi scaricare le schede tecniche, le istruzioni e le guide rapide.

Sul nostro canale youtube potrai vedere il video di presentazione di klima102 e di altri prodotto. Clicca QUI


ecobonus110-1280x467.jpg

7min108

22/06/2020

Linee guida

Ecco quali sono le caratteristiche degli incentivi per l’efficientamento energetico e cosa cambia dall’ecobonus precedente.

22/06/2020

In seguito alla crisi mondiale che, causa covid-19, ha coinvolto tutti i settori della società, lo Stato ha deciso di sostenere i cittadini estendendo la detrazione fiscale per lavori di riqualificazione energetica dal 65% al 110%.

QUALI SONO I REQUISITI PER SFRUTTARE IL SUPERBONUS?

  • Hai in programma lavori importanti ed invasivi da fare nella tua casa

  • Gli interventi che hai in programma assicurano il miglioramento di almeno due classi energetiche, ovvero la classe energetica più alta, da dimostrare mediante l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) con relativa relazione dettagliata, eseguita da tecnico abilitato. Le attestazioni devono essere due: una prima dei lavori ed una dopo.

  • Hai il visto di conformità rilasciato dal commercialista o dal CAF che attesti la possibilità di usufruire dell’agevolazione.

QUALI SONO GLI INTERVENTI CHE INTERESSANO IL SUPERBONUS?

Il superbonus si può applicare esclusivamente a queste tipologie di intervento:

  • Interventi di isolamento termico, per una superficie superiore al 25% della superficie totale dell’edificio, per una spesa massima di 60.000 euro per unità immobiliare.

  • Interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, raffrescamento e fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza pari almeno alla classe A, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici. La detrazione è calcolata su una spesa massima di 30.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio ed è riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito.

  • Interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, raffrescamento e fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza pari almeno alla classe A, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici con eventuale abbinamento a sistemi fotovoltaici, per una spesa massima di 30.000 ed è riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito.

NB: l’aliquota prevista si applica anche a tutti gli altri interventi di efficientamento energetico purché abbinati ad almeno uno dei precedenti interventi.

L’agevolazione fiscale si riferisce a lavori compresi nel periodo di tempo che va dal 1 luglio 2020 fino a dicembre 2021. La spesa sostenuta verrà recuperata in 5 anni, con una rata annuale dello stesso importo.

CHI PUÒ RICHIEDERLO?

Contrariamente all’attuale ecobonus che si applica a tutti gli immobili, il superbonus possono richiederlo solo le persone fisiche e solo per le abitazioni in condominio o per quelle indipendenti che sono prima casa del cittadino.

COME RICHIEDERE IL SUPERBONUS

Per richiederlo è necessario effettuare i pagamenti con bonifico parlante e inviare la documentazione tecnica all’Enea telematicamente, compresa una relazione che confermi la congruità dei costi sostenuti.

Per saperne di più su come richiedere l’Ecobonus, puoi consultare il sito dell’Enea a questo indirizzo: https://detrazionifiscali.enea.it/.


formazione_oinline-1280x467.jpg

3min61

02/06/2020

Formazione online su prodotti e servizi della piattaforma per la gestione e la contabilizzazione dei consumi di condominio102.

Condominio102 organizza delle videoconferenze interattive in cui vengono mostrati, in termini pratici, i benefici che si ottengono dall’utilizzo della piattaforma web condominio102 admin.

Mercoledì 17 Giugno alle ore 17.00
Tema: MODULO BANCA – CBI.
Pubblico: Amministratori di condominio

Cosa aspetti?

Se anche tu vuoi partecipare contattaci subito e ti invieremo il link per accedere alla videoconferenza:



6min83

29/04/2020

Skatolo: la prima cassetta postale privata dove è possibile ricevere ed inviare pacchi – 24 ore su 247 giorni su 7

Vuoi montare più di uno SKATOLO nel tuo condominio?

SKATOLO È MULTI-UTENTE!

Con 1 solo abbonamento gestirai tutti gli SKATOLO acquistati.
Puoi condividere il costo di acquisto con altri utenti del tuo condominio.
Ogni utente avrà il proprio CODICE UTENTE e PIN con i quali effettuare le proprie consegne e ritiri.

skatolo mutliutente e multi-password

Skatolo può gestire più utenti in quanto è multi-password.

skatolo mutliutente e multi-password

Ogni utente avrà il proprio CODICE UTENTE e PIN. Quando viene efettuata una consegna, solo l’utente indicato potrà aprire Skatolo per ritirare il pacco.

skatolo mutliutente e multi-password

Skatolo è multi-utente ma gestisce 1 consegna alla volta. Puoi montare più di uno Skatolo che gestirai con lo stesso utente per poter effettuare più consegne contemporaneamente.


bollettazione-1280x467.jpg

2min87

02/04/2020

La bolletta dell’acqua, prodotta dal Sistema di Misurazione, Contabilizzazione e Monitoraggio di Cedac102, utilizza i dati di consumo già presenti sulla piattaforma, o importati, per la
ripartizione dei costi mediante la normativa vigente ARERA.

Il calcolo della tariffa si ottiene utilizzando, oltre ai dati di consumo, le ulteriori informazioni richieste dalla normativa vigente, specifiche per ogni ambito territoriale:

  • Tipologia utenza
    • Residenziale non residente
    • Residenziale residente (specificando il numero dei residenti per alloggio)
    • Non Domestico (nelle sue diverse tipologie, es: Artigianale e Commerciale -piccoli/medi/grandi quantitativi ecc…)
  • Tabella Distribuzione Tariffa per lo specifico Anno, Ambito Territoriale ed Ente Erogatore
  • Tabelle Costi Aggiuntivi specifiche per ogni servizio e Ambito Territoriale (Es: costi rete fognaria e depurazione, ecc…)

covid-19.jpg

5min63

23/03/2020

L’elenco, sotto forma di domanda/risposta, utile all’amministratore per avere idee chiare e per comunicare ai condomini le giuste pratiche da adottare.
Le indicazioni sono state condivise con l’Istituto Superiore di Sanità e con il Ministero della Salute.

Protocolli anti contagio anche in condominio, anche se non è un’attività produttiva , per preservare la salute di chi vi abita. La difficoltà è sapere come i comportamenti positivi apparentemente ovvi e quotidiani possono prevenire quelli più a rischio. Una serie di domande e risposte, di situazioni tipiche di vita in condominio, spiegano come comportarsi.

L’elenco che segue è utile all’amministratore per avere idee chiare e per comunicare ai condomini le buone pratiche da adottare. Le indicazioni, sotto forma di domande e risposte, sono state condivise con l’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute.

ilsole24ore.com > continua a leggere

#cedac102 #condominio102 #amministratore #condominio


covid-19_red.jpg

1min68

03/03/2020

Tranne rarissimi casi, e sempre dietro responsabilità dell’amministratore, le assemblee di condominio sono bloccate su tutto il territorio italiano

Tranne rarissimi casi, e sempre dietro responsabilità dell’amministratore, le assemblee di condominio sono bloccate su tutto il territorio italiano.

Il Dpcm firmato il 4 marzo dal presidente del Consiglio dei ministri e dal ministro della Salute parla chiaro; tra le molte misure restrittive una riguarda, all’articolo 1, lettera b), anche le assemblee di condominio: «sono sospese le manifestazioni e gli eventi di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all’allegato 1, lettera d)» e la disposizione richiamata recita: «mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro».

Ilsole24ore.com> Continua a leggere 




Iscriviti alla nostra newsletter


Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere aggiornamenti da condominio102