La contabilizzazione e la termoregolazione del calore e dell’acqua

maggio 3, 20163min56

Genova, Milano, Bologna e Padova, queste le sedi degli eventi per gli Ordini degli Architetti delle relative province.

Ogni evento era accreditato anche per i Periti Industriali e consentiva la ricezione di 4 crediti formativi (CFP).

Cedac Software ha partecipato con il proprio Direttore Generale, Dott. David Pazzaglia, con un intervento tecnico sulla best practice di Condominio102: “Il cloud al servizio della contabilizzazione per un monitoraggio continuo e per la consapevolezza dei consumi”.

 

Contabilizzazione e la termoregolazione: la normativa di riferimento

L’obiettivo europeo di riduzione del 20% le emissioni di gas serra entro il 2020, integrato nell’Energy Efficiency Directive n.27/2012, è stato introdotto in Italia con il Decreto Legislativo n.102/2014, coinvolgendo tutti gli edifici residenziali con impianti centralizzati di riscaldamento, raffreddamento e acqua calda sanitaria.

La normativa italiana ha definito nuovi criteri di misurazione e fatturazione dei consumi energetici, rendendo obbligatoria la contabilizzazione del calore per ogni unità immobiliare mediante l’installazione di contacalorie.

Il risultato è stato un obbligatorio adeguamento degli impianti di tutta Italia nell’arco di pochi anni.

Un problema anche per le Energy Service Company (ESCO) che necessitano di dati precisi per la progettazione di impianti energeticamente efficienti e a norma di legge.

 

Lo Smart Cloud Metering e la consapevolezza dei consumi

Condominio102, mediante i propri dispositivi di misura, raccoglie i dati sui consumi di ogni unità in modo continuo e li trasmette in cloud al sistema, che elabora automaticamente i consumi e costi, trasmettendo rendicontazioni esatte all’amministratore e ai residenti.

L’accesso ai dati immediato e trasparente è consentito a ogni famiglia, all’amministratore di condominio e ai tecnici manutentori. Questi ultimi hanno anche uno strumento in grado di monitorare lo stato dell’impianto 24 ore su 24 e generare allarmi specifici in caso di manomissioni o guasti, inviando ai tecnici le informazioni per intervenire tempestivamente sul problema, riducendo i tempi e il rischio di errori di valutazione.

Il metering continuo in questo caso è di assoluto valore anche per gli ingegneri delle ESCO, alla ricerca di dati utili sui quali impostare i propri interventi di efficientamento energetico e coi quali rendicontare in modo preciso e chiaro il risparmio sui consumi dei locali.

 

Per conoscere gli ultimi aggiornamenti relativi ai sistemi di monitoraggio e le evoluzioni tecnologiche nel campo dell’efficienza energetica, segui la sezione News del magazine Civico102.

Per ulteriori informazioni aggiornate su Condominio102, puoi contattare direttamente Cedac Software al +39 051 6139 102 o via mail a info@condominio102.it.

 



Iscriviti alla nostra newsletter


Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere aggiornamenti da condominio102

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni